Poly Pool S.p.A. è garanzia di qualità riconosciuta dai maggiori istituti di certificazione italiani ed europei e segue precise e rigide prescrizioni sia nella scelta dei suoi prodotti, inserendo nel catalogo solo prodotti che rispondono alle normative vigenti in materia di sicurezza e qualità, sia nelle confezioni, che sono studiate e sviluppate rispettando le direttive italiane ed europee in materia di salvaguardia dell’ambiente. Poly Pool S.p.A. si attiene inoltre scrupolosamente alle linee guida del “Codice del consumo” (D.Lgs 206/05) per trasferire al cliente informazioni chiare precise e trasparenti.

I marchi di qualità

I marchi di qualità garantiscono che:

  • il prodotto è conforme ai requisiti di legge
  • il prodotto è stato sottoposto da un ente terzo a tutte le prove necessarie per verificarne la conformità a tutti i requisiti di sicurezza prima dell’immissione sul mercato
  • l’azienda di produzione è stata sottoposta a controllo
  • la produzione è soggetta ad una periodica sorveglianza da parte dell’ente di certificazione per accertare il mantenimento dello standard qualitativo.

Risulta evidente quindi, che i marchi di qualità oltre a rappresentare una garanzia in termini di sicurezza e qualità, sono un parametro di riferimento primario di scelta per i consumatori. In Italia l’ente preposto alle certificazioni è l’istituto del Marchio di Qualità (IMQ) che attesta la conformità dei prodotti alle norme italiane. Il marchio ENEC istituito in sede CENELEC (che è IL COMITATO EUROPEO DI NORMAZIONE ELETTROTECNICA) certifica la conformità dei prodotti alle norme europee, sostituisce i singoli marchi di certificazione nazionali e gli stessi Istituti preposti alla certificazione sul territorio nazionale possono rilasciare il marchio ENEC seguito da un numero che li identifica. (es. IMQ rilascia il marchio ENEC03). E’ applicato principalmente ad apparecchi per illuminazione e componenti, trasformatori di sicurezza, dispositivi di connessione, interruttori, dispositivi di controllo, elettrodomestici.
Altri marchi di qualità (VDE; OVE) sono rilasciati dai corrispondenti Istituti di altri paesi europei.

La marcatura CE

Sui prodotti soggetti alla direttiva 2004/108/CE sostituita dalla 2014/30/UE in vigore dal 20.04.2016 o “Direttiva Compatibilità Elettromagnetica” (prodotti che possono creare onde elettromagnetiche), e sui prodotti soggetti alla direttiva 2006/95/CE sostituita dalla 2014/35/UE in vigore dal 20.04.2016 o “Direttiva Bassa Tensione” (materiale elettrico destinato ad un uso compreso tra i 50 e i 1000V c.a. e tra i 75 e 1500V c.c.) è obbligatorio apporre da parte del costruttore, o da chi per esso immette il prodotto sul mercato, la marcatura CE. La marcatura CE (che non è un marchio di qualità) è un autocertificazione del costruttore che attesta la rispondenza del prodotto ai requisiti delle direttive europee applicabili al prodotto stesso; questo atto amministrativo è stato voluto dal consiglio dell’unione Europea per eliminare gli ostacoli al libero scambio all’interno della comunità Europea. Sono esclusi dal campo di applicazione di queste direttive (e quindi non soggetti alla marcatura CE), materiali per uso domestico quali spine, prese, adattatori, riduzioni, multiple da tavolo senza cavo, in quanto, come noto, hanno standard diversi all’interno dei paesi della comunità Europea.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca